Artisti del Nuovo Rinascimento

Iris Corvino

Le sue opere sono un concentrato di varie istanze espressive unite da un filo conduttore solido, contraddistinto dalla presenza del colore e pasta materica, luminosi, pieni di vita, creazioni in cui l’energia primigenia del sole, ma anche l’ombra e il buio, inondano lo spettatore di gioia per mezzo di una rinnovata energia positiva , caratterizzata dai lavori di impronta materica e dai lavori con colori fluorescenti, spostando il baricentro su temi spirituali e armonici.

Fondamentale è la presenza della componente materica, che conferisce tridimensionalità alla superficie, uscendo così dagli schemi tradizionali e rendendo tangibili i mondi onirici della Corvino.

La sua cifra stilistica e la sua ricerca artistica fondano le radici nella pittura, tuttavia fruisce di svariate tecniche che sperimenta quotidianamente.

Il colore avvolge l’intera opera, conferendo un tono vivace e snodato ad ogni tematica affrontata dall’artista. Poesia, leggerezza e positività sono le keywords del suo lavoro.

– Alisia Viola

Opera in mostra

“Golden dreams”

Tecnica mista su tela

70 x 50 cm

2020

Una bimba rivolge il suo sguardo verso tre sfere che simboleggiano i suoi sogni, i sogni d’oro; le tonalità azzurre e dorate richiamano il divino.

Per quanto concerne l’impostazione dell’opera, sono chiari i riferimenti alla Trasfigurazione di Raffaello, mentre il soggetto femminile rimanda ai Putti raffaelleschi.